Friday, September 22, 2006

new character


I WILL GO TO THE SEA
esperimento...ho un personaggio che mi gira in testa, e una mezza storia, mi chiedo se può funzionare una sorta di brainstorming a distanza...

20 comments:

Valentina said...

anche io ho già visto cose di questo tipo.. intendo il gioco!
lo facevano nel libro "piccole donne" :D
inizi una storia e gli altri la continuano dal punto in cui l'hai lasciata tu...
oh, beh
barocci, anche a me piacerebbe fare un altro film..
tra l'altro mi mette tristezza se penso ad annecy...sighh. anche se un miracolo mi permetterà mai di andarci come COMUNE MORTALE.. non sarà mai più la stessa cosaaaaaa :°°°°°°°°( aaaaaaaaaaaarghhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh
sadness...sadness....
siiiiiiiigh.
comunque, carino lo spunto.. :)
come si chiama l'omino?

giovanna said...

..e il mare non c'è.
Al suo posto un'immensa distesa di corpi umani sudati che coprono spiaggia e bagnasciuga e mare fino all'orizzonte. Allora sempre col cane al seguito l'omino si mette a camminare sulla e nella gente.Prova a conficcare l' ombrellone nella massa di carne sotto i suoi piedi ma da sotto si leva un grido di dolore, l'ha appena infilato nel culo di una tedesca. Allora continua a camminare e camminare, si rende conto dai numerosi pedalò appoggiati sulla gente che probabilmente sotto la carne ora c'è già il mare. Finchè finalmente individua un buco nella ciccia, una fessura, là dentro, guardando bene, ci sono gli abissi marini. Si infila nel buco. vuole nuotare sotto la massa di gente per raggiungere il mare aperto. Ecco. Prende il fiato. Si tuffa. Il cane lo segue e....

a.g.barrows said...

l'omino si chiama ...boh?
la distesa di corpi nudi non è male, mi sa che la teniamo..
La mia idea è che lui a fronte di situazioni simili finisse per passare un sacco di tempo in autostrada....andando da un posto all'altro..

juan said...

ti ricodi quella gran figata di animazione dell'est (ceca, serva, bosnia...?) del tipo che va in spiaggia e si gonfia le robe?
io lo riguarderei ci sono delle ottime situazioni semplicissime è super fighe.
io di brain e di storm adesso ne ho poco...

a.g.barrows said...

grande juan è proprio a quello che ho pensato, ma non mi ricordo il titolo.... grazie della dritta anche se hai poco brain e poco storm...

milkyeyes said...

bella barro' !

giovanna said...

ah, vabbe, una roba itinerante. ma insomma Baroccci mi siii più esplicito..adesso ci penso.

a.g.barrows said...

si si initinere itinerante transumanza... no vabbè ogni possibilità è buona... anche quella dei mille corpi stesi al sole noneramicamalesai?

giovanna said...

grassie grassie,,, allora la teniamo, ma aggiungiamo dell'itineranza e un tristissimo panino Camogli all'autogrill di Pieve di cento (FE)
ispiratomi dal tonetto e dal sup blog

giovanna said...

tipo che il riflesso sul parabrezza della scritta "Camogli" del panino gli fa credere di aver visto il cartello per camogli e invece si ritrova alle valli di comacchio in un autogrill pieno di souvenirs del duce. Fa cagare, ma apprezza il mio embrionale sforzo e rilancia, Barocci, rilancia..

Colpetto said...

sinista,destra,sinistra...in macchina comincia a farevtroppo caldo,l'anguria nel baule è l'unico modo er poter refrigerarsi.esce al volo,deve fare velocemente perchè benchè vi sia coda, il taffico è leggermente scorrevole,quindi,apre il baule prende l'anguria e la divide in due parti identiche;una metà conficcata in testa a se stesso ,l'altra in testa al cane.nel frattempo, le auto rincominciano la regolare andatura,soltanto che il nostr'uomo ha la vista momentaneamente ostruita da quel cocomero siciliano,tanto da non rendersi conto che la situazione attorno a lui, è completamente variata.continua così,a procedere a passo d'uomo.Le auto,i camion che gli srecciano vicino sono costrette a schivarlo,fino a che la sua FICA....

juan said...

puzza di glande?

giovanna said...

juan, tesoro mio, capisco la situazione, ma porca vacca!!!! Un po' di ritegno!!! Ma cos'è questa volgarità prepuziente?

alf said...

la sua fica si spalanca ed esce un nano da giardino, che, dopo un elegante inchino, si siede tra le sue gambe e prende la guida della macchina.
Una macchina della polizia li affianca a sirene spiegate e intima loro di fermarsi.
Il nano accosta, una poliziotta con gli occhiali da sole esce dalla macchina con aria severa e circospetta. Si avvicina al finestrino, abbassa gli occhiali e guarda dentro. Chiede i documenti al nano da giardino. Il nano infila una mano in tasca ed estrae....

giovanna said...

ed estrae una colt.
La punta contro la poliziotta e
dichiara: "Di rado ho visto occhiali da sole così brutti"
e le spara in faccia.
Dopodichè estrae dai pantaloni un fazzoletto, pulisce l'interno della macchina dai resti del cervello della poliziotta, rimuove con orrore un pezzo di occhiale da sole, si rimette il fazzoletto in tasca, tira su il finestrino con calma, ingrana la prima e riparte. Il nostro amico intanto è svenuto, e il cane, attonito capisce che è lui il solo a poter salvare la situazione.

giovanna said...

una colt. Guarda la poliziotta e le dichiara:" mai visto occhiali da sole così brutti".
E le spara in faccia.

giovanna said...

ahhh..e io che continuavo a postare credendo che fosse la mia connessione, no,,,è il filtro barocci

a.g.barrows said...

scusate ho tolto il filtro....non so perchè ci fosse..

a.g.barrows said...

il cane sa che il nano è un omosessuale, allora prende a fare delle avances a questi utilizzando il suo padrone come un pupazzo da ventriloquo.
il nano ferma in una piazzola di sosta
e........

giovanna said...

bellissimo